News

 

 

  • Non configurabili i costi di sicurezza in un appalto di servizi di tipo intellettuale

    22/05/2017

    L’art. 87, comma 4, vecchio Codice degli appalti (D.Lgs. n. 163/2006) prevede che l’offerta economica possa essere valutata anomala qualora i costi relativi alla sicurezza non siano specificamente indicati o non risultino congrui rispetto all’entità ed alle caratteristiche dei servizi o delle forniture. Sul punto, il Consiglio di Stato è stato recentemente chiamato a pronunciars...

  • Dati aziendali veritieri per l’omologazione del concordato preventivo

    15/05/2017

    Tra le condizioni prescritte per l’ammissibilità del concordato preventivo, rientra, ai sensi dell’art. 162, comma 2, L.F., la veridicità dei dati aziendali esposti nei documenti prodotti unitamente al ricorso. A tal proposito, l’art. 173, comma 3, L.F., stabilisce che, se nel corso della procedura emerge che tale condizione mancava al momento del deposito della proposta, il Tri...

  • Avvocato Generale: non è obbligatoria una gara per l’assegnazione di spazi aeroportuali per servizi di assistenza a terra

    15/05/2017

    In tema di assegnazione di spazi aeroportuali per l’esercizio di servizi di assistenza a terra, il TAR Lombardia ha chiesto, in via pregiudiziale, alla Corte di Giustizia europea, se ciò rappresenti un appalto di servizi, ai sensi della Direttiva 2004/17/CE, la quale prevede sempre una gara, oppure una concessione di servizi, soggetta invece alla Direttiva 96/67/CE, che non sempre richiede u...

  • Collegamento societario: la nozione va interpretata in senso ampio.

    08/05/2017

    Ai sensi dell’art. 2359, comma 3°, c.c., sono considerate collegate le società sulle quali un’altra società esercita un’influenza notevole. Sussiste una presunzione di influenza nel caso in cui nell’assemblea ordinaria può essere esercitato almeno un quinto dei voti ovvero un decimo se la società ha nozioni quotata nei mercati regolamentato. Con la sentenza n. 10726 del 3 m...

  • Risoluzione del contratto d’appalto per gravi illeciti professionali solo se il giudizio è definitivo

    08/05/2017

    L’articolo 80, comma 5, lettera c), del nuovo Codice degli appalti (D. Lgs. n. 50/2016), prevede che le stazioni appaltanti escludano dalla partecipazione alla gara d’appalto un operatore economico che si sia reso colpevole di gravi illeciti professionali. Tra tali illeciti, rientrano le “significative carenze nell’esecuzione di un precedente contratto di appalto o di conces...

  • Evaporata la distinzione tra comunicazione e notificazione?

    02/05/2017

    In relazione alla impugnazione di una sentenza dichiarativa di fallimento, la Cassazione, con sentenza 20 aprile 2017, n. 9974, ha dichiarato inammissibile il gravame per tardività sul presupposto che il termine per l’impugnazione decorre non già dalla notificazione da parte dell’ufficiale giudiziario bensì dalla comunicazione da parte della Cancelleria. Nel caso di specie, infat...

  • Pubblicata la Guida all’applicazione del Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali

    02/05/2017

    Il 4 maggio 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea il nuovo Regolamento n. 679/2016, il quale, abrogando la vecchia Direttiva 95/46/CE, ridefinisce la normativa dell’Unione in materia di privacy. Il Regolamento diverrà pienamente efficace dal 25 maggio 2018. Entro tale data, le imprese ed i soggetti pubblici, cosiddetti “titolari del trattamento”, dovranno quin...

  • Nulla la garanzia prestata dalla società per debiti personali dell’amministratore

    24/04/2017

    In tema di garanzia prestata da una società per debiti personali di un proprio amministratore, la Corte di Cassazione aveva ritenuto, con sentenza n. 26097/2016, che l’atto posto in essere sia affetto da annullabilità. Ciò in quanto soltanto la società sarebbe in grado di valutare se il proprio amministratore abbia agito o meno in conflitto di interessi e se quindi convenga o meno mantene...

  • Rimessa alle Sezioni Unite la questione della responsabilità della banca che paga l’assegno a soggetto diverso dall’avente diritto

    24/04/2017

    All’art. 43, comma 2, r.d. n. 1736 del 1933 (c.d. legge assegni) è previsto che: “Colui che paga un assegno non trasferibile a persona diversa dal prenditore o dal banchiere giratario per l'incasso risponde del pagamento”. La giurisprudenza di legittimità aveva affermato il carattere oggettivo di tale responsabilità, in considerazione del fatto che la predetta norma re...

  • Le Sezioni Unite intervengono sul rapporto tra il giudizio di impugnazione del diniego di omologazione e il giudizio di impugnazione della dichiarazione di fallimento.

    18/04/2017

    La giurisprudenza di legittimità è ormai pacifica nel ritenere che la pendenza di una domanda di concordato preventivo pur impedendo temporaneamente la dichiarazione di fallimento, in ogni caso non rende improcedibile il procedimento prefallimentare né ne consente la sospensione. Pertanto, in caso di rigetto della domanda di omologazione del concordato, anche se non c’è ancora def...

  • Decreto correttivo del Codice degli appalti pubblici: reintroduzione del c.d. appalto integrato

    18/04/2017

    Il Consiglio dei Ministri, riunitosi il 13 aprile scorso, ha definitivamente approvato un Decreto correttivo del Codice degli appalti pubblici, adottato a norma dell’articolo 1, comma 8, della Legge n. 11 del 2016. Tra le novità, si segnala la reintroduzione del c.d. appalto integrato, ovvero la gara pubblica avente ad oggetto sia la progettazione che l’esecuzione dei lavori. ...

  • Decreto di omologa del concordato preventivo: gravame escluso solo se non ci sono state opposizioni

    10/04/2017

    L’art. 183 della Legge Fallimentare prevede che contro il decreto di omologazione del concordato preventivo può essere proposto reclamo alla Corte di Appello. Ai sensi dell’art. 180, comma 3, Legge Fallimentare, invece, è previsto che, in sede di giudizio di omologazione, se non sono proposte opposizioni, il Tribunale, verificata la regolarità della procedura e l’esito della vo...

Ricerca

 

 

 
Click to view our video