News

 

 

  • La procedura “fast track” per il deposito online della domanda di marchio

    17/07/2019

    Da febbraio 2019, è possibile depositare una domanda di marchio sull’ apposito portale on line (https://servizionline.uibm.gov.it/)  attraverso una nuova procedura rapida denominata “fast track”. Il nuovo procedimento non sostituisce la modalità tradizionale ma comporta due vantaggi: tempistiche notevolmente ridotte e, e...

  • Legittimo il licenziamento per giusta causa se il lavoratore rivela segreti aziendali ad imprese concorrenti via Facebook

    17/07/2019

    Il Tribunale di Bari, con sentenza  numero 2636, del 10 giugno 2019, ha ritenuto legittimo il licenziamento per giusta causa di una lavoratrice che, installando indebitamente la chat di Facebook sullo smartphone aziendale, oltre ad utilizzarla per intrattenere conversazioni private nell’orario di lavoro, ha rivelato informazioni e notizie riservate relative all’impresa ad altre aziende con...

  • Concorrenza sleale c.d. “pura” e “interferente”: il punto della Cassazione

    09/07/2019

    Con la recente ordinanza n. 17161 del 26.6.2019, la Sesta Sezione civile della Corte di Cassazione ha chiarito la distinzione, già elaborata dalla giurisprudenza, tra atti di concorrenza sleale c.d. pura e atti di concorrenza sleale c.d. interferente. L’illecito è qualificato di concorrenza sleale c.d. “pura”, allorquando l’accertamento della lesione del diritto alla lealtà c...

  • Omicidio colposo e lesioni gravi colpose con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro: la responsabilità dell’ente

    09/07/2019

    Con decisione relativa ad un’impresa che non effettuava alcun corso di formazione per i propri lavoratori, la Corte di Cassazione (sez. IV, 19 marzo 2019, n. 15335) ha stabilito che, con riferimento alla possibile responsabilità della società per illecito colposo, la sussistenza dell'interesse o del vantaggio dell'ente si deve accertare in relazione alla condotta colposa e non invece all'ev...

  • Telemarketing: dal Garante un "sì condizionato" alla riforma

    04/07/2019

    Nell’ultima sua newsletter (n. 453 del 30 maggio 2019) il Garante della Privacy ha annunciato il suo “sì condizionato” al Regolamento del Ministero dello sviluppo economico, che disciplina le nuove regole per il funzionamento del Registro pubblico delle opposizioni (RPO). Al Registro possono iscriversi gli utenti che non intendono ricevere offerte promozionali, né sul telefono fisso o c...

  • Appalti pubblici: il diritto di accesso civico deve essere garantito anche ai terzi

    04/07/2019

    Il Consiglio di Stato, sez. III, con la sentenza n. 3780 del 5 giugno 2019, si è espresso in merito all'applicabilità dell'istituto dell'accesso civico al settore degli appalti, e sul diritto del terzo non partecipante alla procedura di gara ad accedere gli atti. L’orientamento espresso nella pronuncia è estensivo: l’accesso ai documenti relativi alle procedure di appalto è, i...

  • Conversione del Decreto “Sblocca Cantieri” in Legge n. 55/2019: confermata l’abrogazione del rito super-speciale in materia d’appalto

    25/06/2019

    Il D.L. 18 aprile 2019, n. 32 c.d. “Sblocca Cantieri”, che ha apportato modifiche all’art. 120 del D. Lgs. 104/2010, abrogando il rito super-accelerato in materia d’appalto di cui ai commi 2-bis e 6-bis è stato convertito in Legge 13 giugno 2019 n. 55. L’impugnazione dei provvedimenti di ammissione ed esclusione dalle gare d’appalto torna ad essere posticipata alla fase de...

  • Telemarketing: il Garante della Privacy sanziona società per oltre 2 milioni di euro

    25/06/2019

    Nella sua ultima newsletter (n. 453 del 30 maggio 2019) il Garante della Privacy ha comunicato di aver comminato una sanzione di oltre 2 milioni di euro ad una società che aveva svolto, tramite un call center estero, attività di telemarketing e teleselling per conto di un’azienda del settore energetico, in violazione della normativa sulla protezione dei dati personali in vigore prima del Re...

  • Data breach: Garante, le comunicazioni agli Interessati non devono essere generiche

    18/06/2019

    Nella sua ultima newsletter (n. 453 del 30 maggio 2019) il Garante Privacy italiano ha affrontato il tema della violazione dei dati personali, stabilendo che le comunicazioni agli Interessati dei data breach occorsi ai loro dati personali non devono essere generiche e devono fornire precise indicazioni su come proteggersi contro usi illeciti dei propri dati, primo fra tutti il furto di...

  • Non sempre il singolo socio può agire contro l’amministratore

    18/06/2019

    La Corte di Cassazione, sez. III Civile, con sentenza depositata il 30 maggio 2019 n. 14778 ha affermato che i soci di una società di capitali non hanno sempre titolo per avanzare pretese risarcitorie nei confronti dell’amministratore che con il suo comportamento illecito abbia danneggiato la società, con conseguente depauperamento del patrimonio personale degli stessi soci, per la perdita ...

  • La vendita con modalità lesive di prodotti tutelati dal marchio

    12/06/2019

    il Tribunale di Milano, sezione specializzata in materia di Impresa ha stabilito, con sentenza del 6.5.2019, che qualora i prodotti tutelati dal marchio vengano commercializzati con modalità “svilenti”, è possibile per il titolare della privativa inibirne la distribuzione. Nel caso in esame, infatti, nonostante i prodotti commercializzati erano originali, le modalità di vendita e...

  • Gli atti legalmente compiuti dall’imprenditore sono prededucibili anche in caso di rinuncia al concordato

    12/06/2019

    La Corte di Cassazione, sezione I civile, con sentenza n. 14713 del 29.5.2019, ha specificato che, anche in presenza di rinuncia al concordato, i crediti dei terzi, derivanti da atti legalmente compiuti dall'imprenditore dopo la presentazione di una domanda di concordato in bianco, sono in astratto prededucibili nel fallimento o nella liquidazione coatta amministrativa. Ciò per espress...

Ricerca

 

 

 
Click to view our video