News

 

Figlio maggiorenne non vuole studiare e rifiuta di lavorare? Va revocato l’assegno di mantenimento

  • 12/07/2021

Secondo una recente pronuncia della Corte di Cassazione, sez. I, sentenza 2 luglio 2021, n. 18785, integrano circostanze sufficienti a legittimare la revoca dell’obbligo di mantenimento da parte del padre il rifiuto ingiustificato della figlia di proseguire l’attività commerciale che padre e zio le avevano prospettato attraverso la messa a disposizione di un locale nonché la sua scarsa propensione agli studi.

NEWS

 
Click to view our video