News

 

 

  • Patto di non concorrenza e nuovo rapporto di lavoro

    20/08/2018

    Il Tribunale di Udine ha dichiarato inammissibile la domanda, proposta in via d’urgenza ex art. 700 c.p.c., con cui un'azienda chiedeva la condanna di un ex dipendente a rassegnare le dimissioni dal nuovo rapporto di lavoro in quanto instaurato in violazione del patto di non concorrenza: tale inammissibilità discende dall’incoercibilità dell’obbligo di rassegnare le di...

  • Risarcimento per perdita di chance nelle gare d’appalto

    20/08/2018

    Il Consiglio di Stato con la Sentenza n. 4225 del 11.7.2018 si è espresso in tema di danno da perdita di chance ed ha stabilito che il riconoscimento di detto danno presuppone “una rilevante probabilità del risultato utile” frustrata dall'agire illegittimo dell'amministrazione, non identificabile nella perdita della semplice possibilità di conseguire il risultato sperato bensì nella per...

  • D.lgs. n. 231/2001: la legittimazione processuale dell’ente spetta al solo Curatore

    07/08/2018

    Con la Sentenza 15788 depositata il 9 aprile 2018, la Corte di Cassazione ha affrontato la tematica dei rapporti tra il procedimento volto all’accertamento della responsabilità da reato dell’ente ed il fallimento di quest’ultimo. Sul punto, la Cassazione, dopo aver ribadito che il fallimento non determina l’estinzione dell’illecito amministrativo previsto dal d.lgs. n. 231/20...

  • Annullamento dei provvedimenti della P.A. oltre il termine di cui all’art. 21-nonies l. n. 241/1990

    07/08/2018

    Il Consiglio di Stato, con la Sentenza n. 3940 del 27 giugno 2018, ha affrontato il caso dell’annullamento di un provvedimento adottato dalla Pubblica Amministrazione allorché sia decorso il termine previsto dall’art. 21-nonies, comma 1, l. n. 241/1990. Sul punto, il Consiglio di Stato ha dunque precisato che il comma 2-bis del predetto articolo deve essere interpretato ne...

  • Un’impresa può essere definita artigiana solo se sono soddisfatte le condizioni di cui alla l.n. 443 del 1985

    30/07/2018

    L’art. 2751 bis, n. 5, c.c., stabilisce che hanno privilegio generale sui mobili i crediti dell’impresa artigiana, definita ai sensi delle disposizioni legislative vigenti e - in particolare - ai sensi della l. n. 443 del 1985. A tal proposito, la Corte di Cassazione, con Sentenza n. 18723 del 13 luglio 2018, ha precisato che l'iscrizione all'albo delle imprese artigiane è...

  • All’operatore economico che limiti il ricorso al subappalto può spettare un punteggio aggiuntivo

    30/07/2018

    Con Sentenza n. 578 depositata in data 11 maggio 2018, il TAR Piemonte ha stabilito che una Stazione appaltante può valutare positivamente la circostanza che un operatore economico limiti il ricorso al subappalto: è legittima, infatti, la clausola del bando di gara che premi con un punteggio aggiuntivo l’offerta dell’impresa che non subappalti ovvero subappalti la minor quota possibile de...

  • La contestazione disciplinare non è generica se consente al lavoratore di difendersi in merito agli addebiti

    23/07/2018

    Con Sentenza 18 aprile 2018, n. 9590, la Corte di Cassazione ha precisato che il requisito della specificità della contestazione disciplinare è finalizzato unicamente a consentire al lavoratore di comprendere gli addebiti contestati e, quindi, di difendersi in modo completo. Per tale ragione, la genericità della contestazione non può mai essere invocata nei casi in cui il dipendente sia com...

  • L’accertamento del termine essenziale ex art. 1456 c.c. non è rimesso al Giudice di ultima istanza

    23/07/2018

    La Corte di Cassazione, con Ordinanza 16 luglio 2018, n. 18835, ha stabilito che il termine per l’adempimento può essere ritenuto essenziale, ai sensi dell’art. 1456 c.c., solo quando il Giudice di merito accerti la volontà delle parti di considerare ormai perduta l’utilità economica ricevib...

  • Concordato fallimentare: escluse dal voto le società in conflitto di interessi con la proponente

    16/07/2018

    Nella Sentenza n. 17186 del 28 giugno 2018, le Sezioni Unite trattano il caso dell’approvazione di una proposta di concordato fallimentare deliberata a maggioranza con il voto favorevole di società correlate a quella soggetta alla procedura concorsuale. La Sentenza esamina la questione inerente alla possibilità o meno per il proponente che sia anche creditore di votare sulla approva...

  • Assegno divorzile: le Sezioni Unite rivedono il criterio della mancanza di autosufficienza economica

    16/07/2018

    Con Sentenza n. 18287 depositata in data 11 luglio 2018, le Sezioni Unite hanno rettificato, in tema di assegno divorzile, il parametro della mancanza di autosufficienza economica che lo scorso anno, con Sentenza n. 11504/2017, la Sezione prima aveva preferito a quello tradizionale del tenore di vita in corso di matrimonio. Le Sezioni Unite hanno ora precisato che all’assegno divorzil...

  • “Chi inquina paga”: la bonifica di un sito spetta al responsabile dell’inquinamento

    09/07/2018

    Con Sentenza n. 144 del 18 gennaio 2018, il TAR Lombardia ha precisato che il proprietario di un’area inquinata deve porre in essere le misure di prevenzione volte a contrastare il verificarsi, in un futuro prossimo, di un evento dannoso. Nel caso in esame, peraltro, le prescrizioni contenute nel provvedimento impugnato dal proprietario dell’area inquinata non erano destinate ad imp...

  • È nulla la notifica presso l’abitazione di un familiare del destinatario

    09/07/2018

    Con Ordinanza n. 14361 del 5 giugno 2018, la Corte di Cassazione ha ribadito che laddove la notifica sia eseguita a mani di un familiare convivente con il destinatario, deve presumersi che l’atto sia effettivamente giunto a conoscenza del destinatario. Nel caso di esame, però, la notifica era stata effettuata presso l’abitazione della madre del destinatario. Abitazione presso la qu...

Ricerca

 

 

 
Click to view our video