News

 

 

  • Locazione commerciale: recesso anticipato per crisi aziendale del conduttore imprenditore

    14/05/2019

    La crisi dell’azienda del conduttore è un motivo legittimante il recesso anticipato dal contratto di locazione ad uso non abitativo: questo principio è stato stabilito dalla Cassazione Civile, Sez. III, nella sentenza 28 febbraio 2019, n. 5803. La Suprema Corte ha chiarito che, in caso di recesso del conduttore dal contratto di locazione, i gravi motivi di cui alla L. n. 392 del 197...

  • La responsabilità dell’hosting provider

    14/05/2019

    La Cass. Civ., Sez. I, nella sentenza n. 7708 del 19.3.2019, ha stabilito che nell'ambito dei servizi della società dell'informazione, la responsabilità del cd. caching, prevista dall'art. 15 del d.lgs. n. 70 del 2003, sussiste in capo al prestatore dei servizi che non abbia provveduto alla immediata rimozione dei contenuti illeciti, pur essendogli ciò stato intimato dall'ordine...

  • Vizi della cosa venduta: la ripartizione dell’onere della prova

    07/05/2019

    L’art. 1490 c.c. prevede che Il venditore è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso a cui è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore. Con la sentenza n. 11748 del 3 maggio 2019, le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione Civile hanno stabilito che, in materia di garanzia per i vizi della cosa venduta di cui ...

  • Manifesta insussistenza del fatto posto a base del licenziamento per motivo oggettivo: la reintegrazione è l'unica tutela applicabile

    07/05/2019

    Con la sentenza n. 7167 del 13 marzo 2019 la Corte di Cassazione è intervenuta per chiarire la questione delle tutele applicabili al lavoratore licenziato, ai sensi dell'art. 18 Stat. Lav., in caso di manifesta insussistenza del fatto posto a fondamento del licenziamento per ragioni oggettive. La Suprema Corte ha affermato che l'espressione "può altresì applicare", di cui all'art. 18...

  • La class action è in Gazzetta ma l’entrata in vigore è posticipata di un anno

    30/04/2019

    Nella Gazzetta Ufficiale n. 92 del 18 aprile 2019 è stata inserita la Legge n. 31 del 12 aprile 2019 recante “Disposizioni in materia di azioni di classe”. L’azione collettiva, procedimento che fino ad oggi era parte solo del Codice del Consumo, troverà collocazione in un nuovo Titolo VIII bis del Codice di Procedura Civile, rubricato “dei procedimenti collet...

  • Partecipazione alla gara pubblica come Raggruppamento verticale o orizzontale

    30/04/2019

    L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato ha riconosciuto la possibilità per le imprese raggruppate in forma “orizzontale” o “verticale” di indicare le “parti” del servizio da ciascuna rispettivamente assunte in termini contenutistici e/o quantitativi (cfr. Adunanza Plenaria n. 12 del 2012). Il Consiglio di Stato, sez. III, nella sentenza del 24 aprile 2019, n. 2641 ha o...

  • Il diritto di critica del lavoratore nei confronti del datore di lavoro

    24/04/2019

    Il confine tra il legittimo esercizio del diritto di critica del lavoratore nei confronti del datore e la lesione del vincolo fiduciario non è di facile percezione: con la sentenza n. 1379 del 18 gennaio 2019 la Cassazione ha affermato che la critica avanzata da un lavoratore nei confronti del proprio datore di lavoro sfocia in un illecito disciplinare laddove la stessa non rispetti i requisit...

  • La Corte Costituzionale si esprime sulle notifiche via PEC dopo le ore 21.00

    24/04/2019

    La Corte Costituzionale, con sentenza n. 75 del 19 marzo 2019 ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 16-septies del Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, nella Legge 17  dicembre 2012, n. 221, nella parte  in cui prevede che la notifica eseguita con modalità telematiche, la cui ricevuta di accettazione è generata dopo le ore 21.00 ed...

  • La mancanza del requisito di qualificazione, in misura corrispondente alla quota dei lavori di un’impresa, comporta l’esclusione del RTI dalla gara

    15/04/2019

    L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato (Cons. St., A. P., 27 marzo 2019, n. 6) ha di recente stabilito che “in applicazione dell’art. 92, comma 2, d.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207, la mancanza del requisito di qualificazione in misura corrispondente alla quota dei lavori, cui si è impegnata una delle imprese costituenti il raggruppamento temporaneo in sede di presentazione d...

  • Permessi ex Legge 104: legittimo il licenziamento del lavoratore che ne abusa

    15/04/2019

    La condotta del lavoratore che abusi dei permessi di lavoro riconosciuti per assistere un familiare disabile, ai sensi della Legge n. 104/ 1992, è idonea a violare il vincolo fiduciario indispensabile alla corretta prosecuzione del rapporto di lavoro e a legittimare, quindi, il suo licenziamento   è questo il principio stabilito dalla Corte di Cassazione che, nell'ordinanza n. 2743 d...

  • La responsabilità dell’imprenditore rispetto alla zona di accesso al cantiere

    08/04/2019

    La Corte di Cassazione, Sezione IV penale, con la sentenza n. 11157 del 13 marzo 2019 ha stabilito che non rientra nella zona di accesso a un cantiere il marciapiedi esterno di proprietà pubblica. Oggetto della sentenza della Corte è stata l’individuazione delle responsabilità per un incidente avvenuto all’ingresso di un cantiere edile a seguito del quale ha perso la vita una don...

  • Software Tutor: la proprietaria non è Autostrade per l’Italia

    08/04/2019

    Il Tribunale di Roma, con la sentenza n. 120 del 4 gennaio 2019, ha rigettato la rivendicazione di paternità del software di SICVe presentata da Autostrade per l’Italia, la quale non è titolare né della proprietà intellettuale del sistema di controllo velocità media, né del relativo softwar...

Ricerca

 

 

 
Click to view our video